22.5 C
Verona
25 Luglio 2024
In evidenza Spettacoli & cultura Spettacoli & cultura ultimaora Verona città

Verona, sabato torna il teatro all’aperto con “Messaggi d’amore” in Contrada Maroni

Lettere, cartoline, sms, email tenere, ridicole, commoventi, ironiche, graffianti per raccontare un amore incompiuto, due destini che hanno attraversato i decenni della Storia: la nostra. È quanto propone lo spettacolo “Messaggi d’amore” con cui sabato 29 maggio, alle 18, al Giardino Gandolfi di Contrada Maroni a Verona, Teatro Impiria ritorna per la prima volta con uno spettacolo all’aperto dopo lo stop imposto dalle misure anti Covid. In scena, nella commedia scritta da di Massimo Meneghini e Andrea Castelletti, gli attori Patrizia Rossari e Michele Vigilante. Regia di Andrea Castelletti.

Due esistenze raccontate attraverso il loro epistolario. Un uomo ed una donna si sono scritti per tutto il corso della loro vita, confessandosi passioni e debolezze, sogni e delusioni. Dall’infanzia alla vecchiaia, passando dall’adolescenza con la sua sensualità ed illusioni, dall’età adulta con le sue responsabilità, dalla maturità con le sue preoccupazioni. Amici da sempre, inconsapevolmente amanti, si sono confidati con lettere tenere, ridicole, commoventi, ironiche, graffianti. Lunghe missive, semplici bigliettini, telegrammi, cartoline, auguri natalizi e poi sms ed email, ci svelano due destini, due vite che hanno attraversato il corso dei decenni di questa nostra Italia, dal dopoguerra sino ai giorni nostri. Info su www.teatroimpiria.net.

Condividi con:

Articoli Correlati

Tumore al pancreas, Verona e Roccella Jonica insieme per curarlo con una borsa di studio dedicata a Elisa

massimo

Bardolino, tedesco ricercato per omicidio doloso e furto arrestato dalla Polizia municipale

massimo

Viabilità, riaperta ieri la Provinciale 20 tra Nogara e Salizzole

massimo

Verona, 33 arresti contro la rete di criminali che rapinava, scippava, aggrediva persone davanti alla Stazione

massimo

Malcesine, precipita con il parapendio lanciandosi dal monte Baldo: morto

massimo

Verona, consegnate da Tosi e Bisinella al carcere di Montorio 11 tonnellate di piastrelle per rifare le docce

massimo