28.2 C
Verona
22 Luglio 2024
Cronaca Cronaca Economia Economia In evidenza ultimaora Verona provincia

Verona, sciopero degli autisti di Brt con presidio all’hub di San Giovanni Lupatoto

Sciopero di 24 ore per i driver delle sedi BRT del Veneto dalla mezzanotte di domani, venerdì 22 dicembre, alla mezzanotte di sabato 23 dicembre. A Verona nell’hub di San Giovanni Lupatoto (il più grande della provincia assieme a Bussolengo e Zai Verona) si terrà un presidio in presenza dalle 8 alle 11 di domani, venerdì. La mobilitazione è rivolta a contrastare la decisione aziendale di escludere i driver del Veneto e del Friuli Venezia Giulia (uniche due regioni  in Italia) dalla corresponsione del premio natalizio – 650 euro massimo, legato alla presenza effettiva – con la scusa che la contrattazione regionale di secondo livello prevede già alcune maggiorazioni non presenti in altri contesti territoriali.
«Si tratta evidentemente di una posizione debole e insostenibile, che non fa altro che avvelenare ulteriormente il clima aziendale già caldo a causa del commissariamento in atto. Il premio natalizio viene creato proprio per riconoscere il picco di lavoro durante le festività – sottolinea la Filt Cgil di Verona -. Ma questo è soltanto uno dei tanti paradossi della multinazionale che è finita sotto i riflettori della magistratura per sospetta intermediazione di manodopera. Gli unici dipendenti diretti dell’azienda risultano essere gli impiegati amministrativi che lavorano negli uffici. I magazzinieri sono in appalto, mentre i driver sono assunti da una serie di società (una novantina soltanto nel Veronese) spesso sconosciute agli stessi lavoratori e lavoratrici. Anche per questa ragione è difficile ottenere informazioni precise sulla consistenza degli organici. Stimiamo che su Verona lavorino circa 200 driver, più di 100 magazzinieri e poco meno di 100 amministrativi».

Condividi con:

Articoli Correlati

Nuoto, Bentegodi sugli scudi ai Regionali con Aiello e Brembilla oro nel dorso

massimo

Ciclismo, l’Autozai Contri domina il Giro del Veneto Juniores: tre vittorie su 4 tappe e Valjavec campione

massimo

Soave, la città murata per la terza volta al centro di un servizio della Rai: stavolta una puntata di “Camper”

massimo

Legnago, la rassegna culturale “Estate al Fioroni” ospita il vescovo Pompili

massimo

Verona, lutto nel mondo economico: è scomparso Tullio Poli per anni segretario della Camera di Comercio

massimo

Ciclismo, Valjavec (Autozai Contri) domina la tappa dolomitica e si incorona re del Giro del Veneto Juniores

massimo