10.2 C
Verona
2 Marzo 2024
In evidenza Spettacoli & cultura Spettacoli & cultura Verona città

Verona, Sergio Bonometti racconta “La vera vita di Verossì”

bonomettis

Secondo appuntamento a Verona con la rassegna di teatro estivo a Castelvecchio, nel suggestivo contesto del cortile del pozzo del Circolo Ufficiali dell’Esercito. Martedì 30 giugno Teatro Impiria ripropone un suo grande classico: “La vera vita di Verossì”, che altro non che il riadattamento in chiave narrativa del noto “Sognavamo di vivere nell’assoluto”.

Scritto da Raffaello Canteri, per la regia di Andrea Castelletti, lo spettacolo vede sul palcoscenico Sergio Bonometti, appassionante e appassionato, nei panni del pittore futurista Albino Sivierio, ribattezzato Verossì da Marinetti, che racconta in prima persona la vera storia di un gruppo di giovani artisti, che negli anni Trenta del Novecento cercarono nuove frontiere nella pittura, nella musica, nella scultura e nella letteratura, aderendo con entusiasmo al movimento futurista. Sognarono di cambiare il mondo attraverso l’arte.

Un’opera di forti passioni collocate storicamente nell’ambito di un tempo sconvolto dal fascismo e culminante nella tragedia della seconda guerra mondiale, che finisce per travolgere i sogni e la vita degli stessi protagonisti. Una storia di gesta epiche e poetiche, una storia che parla al cuore. Lo spettacolo ha inizio alle ore 21,15. Ingresso 10 euro, per il Soci del Circolo 5 euro. In caso di pioggia, lo spettacolo si terrà nel salone interno del Circolo.

Condividi con:

Articoli Correlati

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo

Verona, sorpreso mentre forza lo scuro di una casa spruzza spray al peperoncino sui carabinieri

massimo

Colognola ai Colli, il 14enne che ha salvato la vita a un uomo colto da infarto ricevuto alla Camera

massimo

Assistenza anziani, nel Basso Veronese un corso per formare “Custodi sociali”

massimo

Costermano, fermato con 1 dose di cocaina, in casa aveva una pistola rubata in Calabria e altra droga

massimo