11.3 C
Verona
2 Marzo 2024
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona città

  Verona, sette arresti ieri sera per droga, violenza e ubriachezza

I Carabinieri del Comando Provinciale di Verona nella serata di ieri hanno attivato un articolato dispositivo di controllo straordinario che ha portato all’arresto di 7 persone, oltre che al controllo di numerosi soggetti, veicoli nonché locali pubblici nell’ambito cittadino.

Nel dettaglio: in via Stella i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato C.G. 23enne e una donna straniera, C.C. 35enne, entrambi con precedenti di polizia e domiciliati in città, trovati in possesso di cocaina ed hashish. L’uomo, in particolare, al momento del controllo aveva al guinzaglio un cane di grossa taglia con il quale ha tentato di tenere lontani gli operanti mentre gettava un pacchetto di sigarette contenente la droga equivalente a circa 40 gr. Nell’abitazione dove i due vivono i militari hanno trovato anche una modica quantità di hashish nonché del materiale per confezionale le dosi, simile a quello che conteneva la cocaina rinvenuta. Per entrambi è scattato così l’arresto per detenzione ai fini di spaccio in concorso.

In Corso Porta Nuova, invece, i militari del medesimo reparto, chiamati dagli avventori di un noto locale, hanno dovuto fronteggiare due esagitati, A.B. 23enne e O.B. 19enne, entrambi stranieri irregolari, i quali, in evidente stato di alterazione, hanno dapprima danneggiato un ciclomotore ed un’autovettura all’esterno del bar, dove avevano già dato in escandescenza al rifiuto di servirgli degli alcolici, per poi opporre resistenza aggredendo gli operanti che cercavano di identificarli. Entrambi sono stati arrestati con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale nonché danneggiamento aggravato.

Nel corso del servizio, inoltre, sono state rintracciate ed arrestate 3 persone colpite da ordini di esecuzione di pene inflitte in via definitiva per un totale di 19 mesi. Si tratta, in particolare, di due stranieri di 36 e 51 anni condannati rispettivamente per falso e spaccio di stupefacenti nonché di un 53enne italiano condannato per guida in stato di ebrezza.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, Progetto Fuoco chiude con 45mila operatori professionali nei padiglioni (+12% estero)

massimo

Lavagno, il farmacista Vanzan candidato a sindaco unitario per il centrodestra

massimo

San Bonifacio, sorpreso in uno stabile abbandonato con della refurtiva, minaccia i Carabinieri con un coltello

massimo

Legnago, l’onorevole Maschio impone Longhi come candidato e il centrodestra si spacca

massimo

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo