10.2 C
Verona
3 Febbraio 2023
In evidenza Politica Politica ultimaora Verona città

Verona, sfiduciato dal Cda il presidente di Agsm Michele Croce

Il presidente di Agsm, Michele Croce

Il consiglio di amministrazione di Agsm ha sfiduciato questa mattina il suo presidente Michele Croce. Quattro rappresentanti su cinque avrebberovotato contro le scelte del presidente, che a quel punto si è trovato da solo, su temi pesanti come le chicchierate consulenze esterne, le spese fatte per celebrare i 120 anni di Agsm e la relazione dei revisori dei conti. Ora, la palla passa al sindaco Federico Sboarina che davanti ha due strade: o revocare la nomina a presidente di Croce, suo alleato politico alle ultime amministrative e in moghioranza in consiglio comunale con due consiglieri; oppure mandare a casa gli altri membri del Cda e rifare le nomine. Sta di fatto che su Agsm, la municipalizzata principe del Comune di Verona che si occupa di energia e gas, vera cassaforte della città e che controlla a sua volta tutta una serie di altre società pubbliche tra cui l’Amia dell’ingiene ambientale, si apre un fronte politico pesante dove potrebbe finire per scricchiolare l’attuale, variegata, amministazione Sboarina.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, deserta l’asta per la Domus Mercatorum. Venduta Casa Bresciani a 3,3 milioni

massimo

Cerea, la Regione dà il via all’eliminazione di tre passaggi a livello con un progetto da 14 milioni

massimo

Pressana, l’operaio deceduto stamattina è caduto nella cisterna del proprio camion di mangimi

massimo

Verona, avviata una collaborazione tra Polizia Locale e Amia per la rimozione di rottami di biciclette abbandonate

massimo

Trasporto pubblico, Atv annuncia nuovi tagli alle corse urbane per mancanza di autisti

massimo

Isola della Scala, progetto da 2 milioni di euro per riqualificare il parco e collegarlo agli impianti sportivi

massimo