30.5 C
Verona
10 Agosto 2022
In evidenza Spettacoli & cultura ultimaora

Verona, sì al gemellaggio con Stratford Upon Avon, città natale di Shakespeare

Partito l’iter per gemellare Verona con Stratford Upon Avon, città natale di Shakespeare. E qualcuno direbbe: era ora!. C’è voluto, però, l’impegno di un consigliere di opposizione, Alessandro Gennari, del Movimento 5 Stelle, affinché la città resa famosa nel mondo per essere lo sfondo delle vicende del dramma Giulietta e Romeo del poeta inglese, pensasse ad unirsi al paese natale del drammaturgo.

La proposta di Gennari è stata approvata nel consiglio comunale di ieri sera, con 35 voti favorevoli, e la delibera impegna l’amministrazione a formalizzare una richiesta di gemellaggio tra i Comuni di Verona e Stratford Upon Avon, città natale di William Shakespeare. Come si evidenzia nel documento Gennari «il gemellaggio darebbe la possibilità a Verona di affermare ulteriormente, in tutto il mondo, il suo legame con il drammaturgo inglese. Inoltre, la forte connotazione teatrale che unisce Verona a Stratford darebbe sicuramente un impulso al turismo culturale, aumentando la qualità e la permanenza dei visitatori. Un legame con la città inglese, sede della Royal Shakespeare Company, creerebbe le condizioni per lo sviluppo di nuove proposte e relazioni internazionali basati sulla cultura».

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo