26.2 C
Verona
16 Agosto 2022
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona città

Verona, sopralluogo alla Loggia di Fra’ Giocondo a conclusione dei lavori di restauro

Loggia

Oggi, il presidente Antonio Pastorello e il soprintendente alle Belle arti e al Paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza, Fabrizio Magani, hanno effettuato un sopralluogo alla Loggia di Fra’ Giocondo per verificare l’esito dei lavori di restauro, assieme al direttore generale della Provincia, Elisabetta Pellegrini; al coordinatore dell’area manutenzione patrimonio edilizio e rete viaria, Riccardo Castegini; al responsabile dei lavori, Sonia Trevisani; al direttore dei lavori, Daniela Tacconi; e per la ditta esecutrice al responsabile Massimo Tisato.

I lavori di restauro, terminati il 18 luglio scorso, erano iniziati l’11 novembre 2014, con un appalto di somma urgenza, in seguito al distaccamento di una parte del marcapiano di una finestra. Gli interventi si sono concentrati, quindi, sulla messa in sicurezza delle facciate dell’edificio.

Come operazione preliminare alle attività di consolidamento si è resa necessaria una pulizia degli elementi da trattare. Sui ricchi rilievi in pietra sono state trovate diverse tracce di colore e dorature che, prima dell’intervento, a causa dei depositi superficiali e delle croste nere, non erano visibili; in questi casi è stato necessario procedere con un preconsolidamento preliminare e con una pulizia differenziata. Sono state poi eseguite parecchie stuccature e sono stati inseriti numerosi perni per la messa in sicurezza degli elementi lapidei.

Tutte le lavorazioni sono state eseguite con l’accordo e il controllo della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza. L’origine della Loggia del Consiglio risale alla metà del secolo 15°.

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo