17.4 C
Verona
22 Maggio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, sui buu a Balotelli aperta un’inchiesta per discriminazione razziale

La Procura della Repubblica di Verona ha aperto oggi un’inchiesta per discriminazione razziale in violazione della legge Mancino. Per ora l’accusa è contro ignoti ma la Digos scaligera è al lavoro per identificare, attraverso foto i filmati fatti allo stadio domenica durante Verona-Brescia, i tifosi che hanno gridato insulti e “buu” dalla curva sud contro Balotelli.

La polizia ha gia depositato in merito un’informativa in Procura. I cori di stampo razzista contro il calciatore di colore sono stati “chiaramente percepiti, oltre che dal calciatore, anche dal rappresentante della Procura federale posizionato in prossimità”, ma dopo di questi “si sono levati, da parte dei tifosi assiepati nell’attigua “curva sud”, cori di sostegno, seguiti da un lungo applauso”. È quanto starebbe scritto sul referto della procura Figc, e sottolineano come la decisione di chiudere per un turno il settore est della curva dello stadio di Verona sia stata presa “impregiudicata ogni attività d’indagine in corso per l’individuazione dei responsabili”.

Il referto arbitrale e la relazione della Procura federale sulla partita, interrotta al 9′ del secondo tempo dall’arbitro, dopo che il calciatore aveva calciato la palla in curva e voleva lasciare il campo per i cori di discriminazione razziale, hanno indotto il giudice a infliggere al Verona la sanzione di chiusura per una giornata effettiva di gara con decorrenza immediata, di quel settore dello stadio Bentegodi. Una decisione adottata considerando, si legge nel comunicato ufficiale della Lega, che “il pur esiguo numero degli autori dei cori va rapportato al numero di occupanti quel settore”.

Condividi con:

Articoli Correlati

Polato (FdI): «L’Europa sia unita contro l’eccessiva capacità cinese. Rischio da Pechino di dazi al vino europeo»

massimo

Verona, incontro sull’Autonomia differenziata con Paolo Borchia e il ministro Calderoli

massimo

San Bonifacio, alzato il ponte della Motta per far passare l’Alpone in piena

massimo

Maltempo, Soave conta i danni con oltre 170 abitazioni allagate fino al piano terra, una cantina devastata e 11 frane

massimo

San Pietro di Morubio, un morto nel ribaltamento di un’auto

massimo

San Bonifacio e Soave, attenti a finti tecnici di Acque Veronesi

massimo