23.1 C
Verona
14 Agosto 2022
In evidenza Politica ultimaora

Verona, sulle nomine è scontro tra Riello e Sboarina

riellog02

«Sono incredulo e sconvolto per quanto accaduto a Verona Mercato. L’amministrazione Sboarina ha fatto le proprie scelte, senza minimamente consultare la Camera di Commercio: quanto meno per un passaggio di consegne.

Questo è il classico spoil system che tanto ho auspicato non accadesse: qui si guarda alle poltrone, senza salvaguardare il benessere di Verona Mercato che è di servizio alle imprese agricole, non alla politica, né al Comune».

A dirlo con una nota ufficiale è il presidente dell’Ente camerale, Giuseppe Riello, dopo la decisione dell’amministrazione del sindaco Federico Sboarina di cambiare i vertici della Verona Mercato.

«L’ex presidente Gianni Dalla Bernardina è stato chiamato dalla precedente amministrazione della società a collaborare con il direttore generale, Paolo Merci, per mettere le pezze a una situazione particolarmente critica: da esperto conoscitore dei temi agricoli e da imprenditore storico nel settore dell’agricoltura. Ha raccolto un’eredità delicata, incluso un contenzioso con quasi venti concessionari. Alla base della collaborazione, come nel caso di Veronafiere e dell’Aeroporto – sottolinea Riello -, vi è stato un articolato progetto di rilancio e consolidamento della società. Questo, addirittura, si sarebbe concluso con l’acquisto della maggioranza relativa di Verona Mercato da parte della Camera di Commercio. Un percorso coerente, la cui logica non fa una piega: una struttura di servizio alle imprese viene acquisita dalle imprese stesse, tutte rappresentate nell’ente che qualcuno chiama “carrozzone”, la Camera di Commercio: il “carrozzone” era pronto a cedere al Comune una cifra tra i 13 e i 14 milioni di euro per salire al 43% di Verona Mercato, la maggioranza relativa».

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo