15.9 C
Verona
6 Ottobre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, tenta la truffa fingendo di essere travolto da un’auto sulle strisce: smascherato dalle telecamere

Smascherato dalle telecamere mentre simula l’incidente. Dopo essersi buttato in terra sulle strisce pedonali e aver finto di essere stato ferito, si è anche fatto portare all’ospedale. È successo lunedì pomeriggio in via Torbido a Verona, dove gli agenti della Polizia locale sono intervenuti per i rilievi di un sinistro. Da una prima ricostruzione sembrava che una fiat Panda, proveniente da Porta Vescovo, avesse urtato un pedone che stava attraversando sulle strisce pedonali. Ma agli occhi elettronici non è sfuggita la truffa e hanno registrato tutta la scena: l’auto che passa, l’uomo che inizia ad attraversare e che all’improvviso batte le mani sui vetri laterali e si getta per terra. E non era la prima volta.

Ad inscenare l’incidente un 24enne di origini marocchine, senza fissa dimora. Giovane che, soli tre mesi fa, era stato “vittima” di un episodio analogo in via Stazione, sempre nella stessa zona. In quell’occasione aveva dichiarato agli agenti di essere stato urtato da una bicicletta che poi si era allontanata. Ma dagli accertamenti era risultato in stato di alterazione da alcol e sostanze stupefacenti, tanto che le lesioni riportate, 30 giorni con ricovero, non erano state imputate al fantomatico incidente.

Lunedì, invece, l’uomo è stato smascherato. Dopo i primi rilievi, infatti, erano emersi i dubbi, sulla base delle dichiarazioni rilasciate dal guidatore della Panda, dei segni delle mani presenti sul vetro laterale dell’auto e del fatto che nessuno dei passanti era intervenuto per soccorrere il pedone. Ma sono state le telecamere a ricostruire l’esatta dinamica. E a scoprire l’imbroglio, scagionando l’autista della vettura da ogni coinvolgimento.

Gli accertamenti sul caso proseguono, così come le verifiche sul giovane 24enne che rischia una querela per tentata truffa assicurativa. La Polizia locale chiede ai cittadini di essere prudenti e attenti per evitare eventuali raggiri, così come di non dare mai soldi in contanti.

Condividi con:

Articoli Correlati

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Legnago, domani per il “Film Festival” incontro col cantautore Massimo Bubola

massimo

Verona, domani apre Eatalty nell’antica Stazione Frigorifera Specializzata degli ex Mercati Generali

massimo

Pnrr, in arrivo 3,28 milioni di euro per il potenziamento del depuratore di Affi e 1,5 milioni per quello di Bussolengo

massimo

Legnago, presentata la stagione 2022-23 del Teatro Salieri: da Stefano Accorsi a Elio che canta Jannacci, ai ballerini della Parsons Dance

massimo

Cinema&Musica, decolla stasera la prima edizione del “Legnago Film Festival”

massimo