26.1 C
Verona
19 Luglio 2024
Economia In evidenza ultimaora

Verona, webinar sull’accesso al credito per il biologico ideato da “B/Open”, fiera del bio foods

Proseguono i seminari on air di B/Open, la rassegna dedicata al Bio foods & Natural self-care, in programma a Veronafiere il 23 e 24 novembre 2020. L’appuntamento del prossimo webinar è per giovedì 16 luglio alle ore 11, per affrontare il tema “Sostenere il biologico: opportunità di accesso al credito e soluzioni per il futuro”. Ad aprire i lavori sarà un videomessaggio del Commissario Ue all’Agricoltura, Janusz Wojciechowski.

Le profonde evoluzioni di cui sono stati protagonisti i sistemi agricoli negli ultimi anni hanno richiesto agli operatori e alle imprese flessibilità, elevata professionalità e investimenti adeguati per rispondere alle nuove esigenze dell’agricoltura e dei consumatori.

I temi dei finanziamenti e dell’accesso al credito, da sempre strategici per la pianificazione dell’attività delle imprese agricole, con la pandemia Covid-19 sono risultati ancora più centrali e, talvolta, urgenti per le prospettive delle filiere primarie, anche nei settori del biologico e del biodinamico.

Con il secondo webinar B/Open si pone l’obiettivo di illustrare lo stato dell’arte delle opportunità di finanziamento e di favorire un dibattito fra istituzioni e stakeholder del biologico per individuare soluzioni innovative e utili alla crescita del settore.

Fra i relatori interverranno Paolo Torrelli del Ministero delle Politiche agricole – Agricoltura biologica e Sistemi di qualità alimentare nazionale e affari generali (“L’agricoltura biologica nella strategia Farm to Fork e Biodiversity”); Giorgio Venceslai di Ismea (Direzione Servizi per le imprese) con un focus su “Le garanzie Ismea prima e durante l’emergenza COVID-19”; Paolo Zaggia di Finlombarda interverrà su “Finanziamenti, servizi e soluzioni innovative per le imprese agricole e di trasformazione: l’esperienza della Lombardia”; spazio anche alle “Proposte della finanza etica per il biologico”, illustrate da Franco Mendo di Banca Etica (Dipartimento Reti e Canali di Relazione Italia).

Successivamente, gli stakeholder (Giuseppe Romano dell’Ufficio di Presidenza di Aiab, Francesco Giardina responsabile di Anagribios, Roberta Martin per Confagricoltura Verona, Matteo Bartolini vicepresidente di Federbio) dibatteranno con i relatori per indicare le nuove esigenze delle imprese bio nell’era post Covid-19, al fine di permettere alle istituzioni di progettare soluzioni su misura per migliorare la competitività e l’accesso al credito. Modera Angelo Frigerio, direttore responsabile Tespi Mediagroup.

Quello del 16 luglio è il secondo webinar organizzato da B/Open che lo scorso 25 giugno aveva presentato tutti i numeri del biologico aggiornati con le stime a maggio 2020, terminata cioè la fase di lockdown, grazie alle analisi elaborate dell’Osservatorio Dati istituito da Assocertbio, l‫’Associazione degli organismi di certificazione del biologico che raggruppa nove dei principali enti presenti in Italia.

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, denuncia di Gottardi (Uil) sul degrado all’ospedale Geriatrico: «All’interno vivono sbandati violenti e pericolosi»

massimo

Verona, celebrato ieri il ricordo dell’assalto partigiano al Carcere degli Scalzi

massimo

Verona, grazie all’8xmille alla Chiesa Cattolica è nata Casa Santa Elisabetta per donne in difficoltà

massimo

Valpolicella Doc, presentato in Regione il Dossier socioeconomico 2024 della principale denominazione Rossa del Veneto

massimo

Feste de L’Unità 2024, il via venerdì 19 luglio a Quinzano e Casaleone

massimo

Oppeano, rinnovato l’accordo integrativo alla Finstral

massimo