20 C
Verona
23 Giugno 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Vertenza alla Gap (appalto Acciaierie Verona), la proprietà: «Disponibili al confronto con i sindacati ma non ad attacchi alla propria immagine»

A seguito delle notizie relative alle recenti agitazioni sindacali alla Gap, che opera in appalto all’interno del complesso siderurgico Acciaierie di Verona, la Direzione aziendale della Gap ritiene opportuno (nonché doveroso) sottolineare quanto segue.

«In primo luogo, con riferimento all’asserita, arbitraria, rimozione dello striscione CGIL da parte di terzi, si coglie l’occasione per respingere ai mittenti ogni velata (ma anche non velata, e diffamante) accusa di complicità o connivenza della Società. GAP rispetta le organizzazioni sindacali e rigetta ogni comportamento violento e antisindacale: la Società coltiva infatti le proprie relazioni industriali, – che comprendono, fisiologicamente, anche momenti di conflitto e dissenso – nel rispetto del contraddittorio e dei principi del vivere civile. Nel dissociarsi quindi da tale increscioso avvenimento, non si può che ribadire l’ovvio, vale a dire l’assoluta estraneità della Società e la piena solidarietà nei confronti dell’organizzazione sindacale», scrive da direzione di Gap.

Fatta questa doverosa premessa, con riguardo al mancato adeguamento salariale, così come denunciato dalle organizzazioni sindacali, l’Azienda tiene a precisare che «sono stati sempre e puntualmente corrisposti gli aumenti previsti, rimanendo sempre in linea con gli importi stabiliti e tassativamente indicati dalle normative vigenti e dalla contrattazione collettiva di riferimento. Parimenti la società ha sempre operato nei fatti con impegno e con costante dedizione nelle attività di formazione dei dipendenti e in genere per migliorare l’ambiente di lavoro. La corretta e idonea formazione dei dipendenti è il cuore di ogni realtà aziendale, Gap compresa: tale attività viene quindi svolta in maniera puntuale e, soprattutto, effettiva».

«Si ricorda che, grazie anche alle attività sopradette e agli investimenti al fine di garantire la sicurezza dei lavoratori, gli indici infortunistici di Gap sono ben al di sotto di quelli del settore di riferimento. Infine e non ultimo, Gap sta operando grandi investimenti nell’ammodernamento del suo parco mezzi, in particolare proprio a Verona, cantiere su cui la direzione vuole puntare per una sua ulteriore crescita e suo costante rafforzamento sul mercato – precisa Gap -. Quando sostenuto dalle organizzazioni sindacali si discosta integralmente dalla realtà dei fatti: l’azienda si è, difatti, resa disponibile più volte ad un confronto con le rappresentanze sindacali coinvolte, con il preciso intento di trovare delle soluzioni tese al miglioramento continuo sia da un punto di vista economico, sia con riguardo ad una maggior tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro. Tuttavia, tali obbiettivi possono essere raggiunti soltanto per il tramite di una riflessione condivisa, che passa necessariamente anche attraverso l’analisi congiunta delle rispettive criticità eventualmente riscontrate».

«Partendo da questo presupposto di reciproca collaborazione, l’azienda ha cercato di spiegare alle organizzazioni sindacali il proprio punto di vista, formalizzando anche alcune proposte migliorative, che però hanno trovato un fermo rifiuto, quantomeno al confronto, da parte di queste ultime. A tal proposito, l’azienda non può far altro che rammaricarsi di tale presa di posizione – conclude Gap -. Inoltre, elemento fondamentale di tale vicenda, GAP S.p.A non è più bendisposta a tollerare continui attacchi gratuiti ed infondati alla sua immagine e reputazione che valuterà in quali termini tutelare».

Condividi con:

Articoli Correlati

San Bonifacio, l’affluenza alle urne per il ballottaggio al 30,28% alle 19

massimo

Legnago, resta bassa l’affluenza alle urne per il ballottaggio: al 29,71% alle 19

massimo

Cultura, lo scrittore Ciresola premiato a Roma con il “Winning book 2024” per il suo giallo “Innumerevoli tentativi di imitazione”

massimo

Verona, al via la settimana “Africa Short” del “Cinelà” Festival di Cinema Africano e Oltre 

massimo

Pescantina, alle 12 alle urne solo il 9,83% degli aventi diritto

massimo

San Bonifacio, crolla l’affluenza al Ballottaggio: alle 12 alle urne solo il 10,84%

massimo