26.1 C
Verona
19 Luglio 2024
Cronaca Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona città Verona provincia

[VIDEO] Il racconto della quotidianità della Terapia intensiva del reparto di Anestesia di Borgo Roma nell’emergenza Covid-19

I guanti, le mascherine, poi la tuta. I copriscarpe, gli occhiali, un secondo paio di guanti, infine, il visore protettivo. La vestizione per gli operatori sanitari che in questi mesi si sono presi cura dei pazienti affetti da Covid-19 e continuano a farlo, è composta da tanti passaggi, diventati ormai quasi un rituale. Anche la stanchezza è ormai parte della routine del personale che, però, non ha mai abbandonato la speranza e la voglia di lottare.
Oggi, con un video, l’equipe medica, infermieristica e socio sanitaria dell’unità di Anestesia e Rianimazione B dell’Azienda ospedaliera universitaria ha voluto raccontare la quotidianità nel reparto di Terapia intensiva, dedicato ai colpiti in modo più grave dal Covid-19 ed allestito nell’ospedale di Borgo Roma, pochi giorni dopo l’11 marzo, quando è scattato il piano di maxi-emergenza, dopo che l’Oms ha dichiarato la pandemia globale.
Il reparto di Anestesia e rianimazione è stato immediatamente riorganizzato e ristrutturato, raddoppiando la disponibilità di posti letto, che è passata da 13 a 29, e incrementando il personale. Con questo video tutto il personale dell’Unità, guidata dal professor Enrico Polati, docente di Anestesiologia in ateneo e direttore dell’Unità operativa complessa di Anestesia e rianimazione B dell’Azienda ospedaliera, ha voluto non solo raccontare quella che è stata la difficile quotidianità di questi mesi, ma anche ringraziare. Da coloro che più volte sono stati definiti “eroi” arriva il grazie a tutti i cittadini per il profondo senso civico e per il sostegno, la generosità e la vicinanza nei confronti di tutti gli operatori sanitari in questo difficile periodo.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, denuncia di Gottardi (Uil) sul degrado all’ospedale Geriatrico: «All’interno vivono sbandati violenti e pericolosi»

massimo

Verona, celebrato ieri il ricordo dell’assalto partigiano al Carcere degli Scalzi

massimo

Verona, grazie all’8xmille alla Chiesa Cattolica è nata Casa Santa Elisabetta per donne in difficoltà

massimo

Valpolicella Doc, presentato in Regione il Dossier socioeconomico 2024 della principale denominazione Rossa del Veneto

massimo

Feste de L’Unità 2024, il via venerdì 19 luglio a Quinzano e Casaleone

massimo

Oppeano, rinnovato l’accordo integrativo alla Finstral

massimo