29.4 C
Verona
16 Agosto 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Villa Bartolomea, il paese è Covid-free: chiuso il Centro operativo comunale e stasera processione con il vescovo

Tutto il paese di Villa Bartolomea da oggi è Covid-Free. Lo dice l’ordinanza con cui, questa mattina, il sindaco Andrea Tuzza ha revocato l’apertura del Centro operativo comunale che era stato istituito a Villa Ghedini. E stasera in paese arriva il vescovo per la messa e processione della Madonna del Carmelo che sarà, quest’anno, dedicata al ricordo delle vittime del virus.

«È un segnale per noi tutti importantissimo, dopo il dramma vissuto dal paese a marco, con 39 anziani ospiti della casa di riposo deceduti per Covid – dice il primo cittadino -. Dobbiamo rimanere vigili e attenti nei comportamenti perché l’epidemia è ancora presente, ma finalmente possiamo dire che Villa Bartolomea torna alla normalità».

Proprio oggi, infatti, con una lettera al sindaco Tuzza, il presidente della casa di riposo Maria Gasparini, Mario Riccardo Colla, ha comunicato che dal 1° luglio la residenza sanitaria assistita per anziani è Covid-free e che pertanto dall’8 luglio, seguendo le linee guida stabilite dalla Regione, ha deciso di iniziare ad accogliere nuovi ospiti. E questo dopo che da alcuni giorni il report che arriva dall’Ulss 9 non segnala persone positive ed anche quelli di ieri e di oggi vedeno per Villa Bartolomea “zero persone in isolamento”.

«È per noi il giorno del ritorno alla normalità, dell’uscita dalla profonda tragedia dell’epidemia – riprende Tuzza -. Per questo abbiamo voluto che proprio stasera, alle 19, si tenga la cerimonia dedicata alla Madonna del Carmelo con la presenza del vescovo, monsignor Giuseppe Zenti». La serata vedrà, nel piazzale davanti alla chiesa parrocchiale, all’aperto, la celebrazione della santa messa da parte del vescovo e quindi alla fine la processione per le vie del paese con una sosta davanti alla casa di riposo dove sarà benedetta una lapide eretta recentemente a ricordo di tutte le vittime del Covid. Al termine, vi sarà anche la consegna da parte del maestro Bengi, in collaborazione con lo Studio27, dei fondi raccolti attraverso l’operazione “Teste Aperte” che ha visto opere d’arte realizzate da artisti vendute all’asta online per l’acquisto di presidi medici che verranno donati alla casa di riposo Gasparini.

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Soave, serata di poesia al parco Zanella

massimo

Roverchiara, distrutta dalle fiamme parte della “Cereal Docks Organic”

massimo

Politiche 2022, il Pd candida come capolista alla Camera l’uscente Alessia Rotta

massimo

Politiche 2022, oggi le “Parlamentarie” 5 Stelle sui candidati: esclusa la veronese Businarolo

massimo

Verona, al “Mura Festival” appuntamento con le degustazioni di Slow Food

massimo

Ciclismo, Biondani (Autozai Petrucci Contri) quarto a Ceneda di Vittorio Veneto

massimo