20.7 C
Verona
4 Ottobre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Vinitaly, presentata l’edizione 54 che torna dopo due anni. Zaia: « Sarà un sold out»

Un quartiere espositivo al completo, crocevia internazionale delle tendenze e del business per 4.400 aziende da 19 nazioni, con 17mila etichette di vino in degustazione. È il Vinitaly che torna in presenza, dopo due anni di stop forzato, a Veronafiere dal 10 al 13 aprile. Accreditati 700 top buyer da 50 Paesi, con in testa la delegazione dal Nord America. Una mappa, quella prevista dell’ingente piano di incoming realizzato da VeronaFiere e da Ice Agenzia, che copre le aree più strategiche dall’Atlantico al Pacifico fino all’Europa e, da quest’anno, anche all’Africa; una campagna che nel corso dei mesi ha dovuto tener conto sia dell’evoluzione sanitaria che dell’inaspettato scenario geopolitico.

L’inaugurazion si terrà domenica 10 aprile alle 11 all’Auditorium Verdi del Palaexpo di Veronafiere alla presenza di Maurizio Danese, presidente di Veronafiere Spa, Federico Sboarina, sindaco di Verona, Carlo Ferro, presidente ICE – Agenzia, Manuel Scalzotto, presidente Provincia di Verona, Luca Zaia, presidente Regione Veneto, Carlo Flamini, responsabile Osservatorio Uiv-Vinitaly, Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere Spa. A concludere i lavori sarà Stefano Patuanelli, ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali. Modera: Gianluca Semprini, giornalista Rai.
«Dopo due anni di assenza, Vinitaly ritorna alla sua collocazione originale, con un quadro espositivo che lo riporta idealmente alle edizioni pre-pandemia – sottolinea il presidente di Veronafiere, Maurizio Danese -. Un risultato non scontato che, nel confermare la centralità della manifestazione, premia il piano di sviluppo di Vinitaly iniziato già nel 2018 e perfezionato proprio in questi ultimi due anni attraverso potenziamento del business in fiera, selezione degli operatori e incremento della quota estera».

«Sarà un sold out, ne parlano tutti – ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, commentando la presentazione della 54esima edizione di Vinitaly -. Stiamo parlando della più grande fiera al mondo del vino, un punto di riferimento internazionale e una grande vetrina per il Veneto, prima Regione italiana con 11 milioni di ettolitri di vino prodotti che rappresenta un terzo dell’export dell’intero Paese, per un fatturato di quasi 2 miliardi».

Tra le start-up novità nei 17 padiglioni, fissi e temporanei, specificamente dedicati alla 54ª edizione di Vinitaly, oltre all’area del ‘quarto colore del vino’ sugli Orange wine, quelle di “MicroMegaWines – Micro Size, Mega Quality”, la nuova sezione riservata alle produzioni di nicchia a tiratura limitata e di altissima qualità, di Organic Hall che implementa l’offerta di Vinitaly Bio e della Mixology, che dopo il numero zero di ottobre 2021, debutta ufficialmente con un proprio format.

Per quanto riguarda gli eventi, sono circa 30 i convegni in programma a Verona e 76 le super degustazioni che portano la firma anche di Vinitaly.

Di scena il 9 aprile anche OperaWine, l’evento di Vinitaly alle Gallerie Mercatali organizzato con Wine Spectator. Sono 130 i top produttori italiani in rappresentanza da tutte le regioni, selezionati dalla rivista americana per l’11. tradizionale preview che annuncia il Salone internazionale dei vini e distillati.

Al quartiere si accede con mascherina e green pass (base o rafforzato).

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, domani apre Eatalty nell’antica Stazione Frigorifera Specializzata degli ex Mercati Generali

massimo

Pnrr, in arrivo 3,28 milioni di euro per il potenziamento del depuratore di Affi e 1,5 milioni per quello di Bussolengo

massimo

Legnago, presentata la stagione 2022-23 del Teatro Salieri: da Stefano Accorsi a Elio che canta Jannacci, ai ballerini della Parsons Dance

massimo

Cinema&Musica, decolla stasera la prima edizione del “Legnago Film Festival”

massimo

Verona, ragazza 21enne cade nell’Adige: salvata dai Vigili del Fuoco

massimo

Verona, è un 40enne di Bosco Chiesanuova l’operaio morto oggi travolto da un Tir

massimo