10 C
Verona
2 Marzo 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Zevio, Acque Veronesi termina i lavori di interconnessione con l’acquedotto di S. Giovanni Lupatoto

Interconnettere i sistemi acquedottistici ottenendo una sempre migliore efficienza delle reti. Questo l’obiettivo dei lavori appena terminati in via Palustrella, nel Comune di Zevio, al confine con San Giovanni Lupatoto. A verificare lo stato di avanzamento del cantiere e a definire i nuovi interventi che interesseranno l’area sono stati oggi il presidente di Acque Veronesi, Roberto Mantovanelli, durante il sopralluogo effettuato, il vicesindaco di San Giovanni Lupatoto, Mattia Stoppato, e il consigliere del Comune di Zevio, Alberto Todeschini.

In esecuzione a quanto previsto nel piano delle opere 2020-2023, nell’ultimo mese Acque Veronesi ha posato oltre 800 metri di nuove tubazioni dell’acquedotto, chiudendo un anello che interconnette due sistemi prima non collegati.

«Gli interventi di estensione della rete idrica sono una risposta importante perché sono fondamentali per lo sviluppo dei territori – ha spiegato il presidente Mantovanelli -. Interconnettere le reti permette al sistema di funzionare meglio, consentendo, ad esempio, di compensare criticità improvvise o carenze di acqua, con flussi provenienti da comuni vicini». Mantovanelli ha anche ricordato che nel 2023, nella stessa area «è previsto un’ulteriore intervento di estensione delle reti, idrica e questa volta anche fognaria, in via California».

«Abbiamo risposto alle richieste dei cittadini che ci chiedevano di potersi allacciare alla rete dell’acquedotto – ha sottolineato il consigliere comunale Todeschini -. Un intervento importante sotto il profilo della sicurezza per cui ringraziamo Acque Veronesi».

A rimarcare la sinergia tra i Comuni e il gestore del servizio idrico integrato anche il vicesindaco Stoppato: «L’ultima fase dei lavori sarà ora l’asfaltatura completa degli oltre due chilometri e mezzo di strada interessati dai lavori. In questa prima fase sono stati coperti i tagli degli scavi per il ripristino immediato della viabilità. In estate, dopo una necessaria fase di riassestamento, si procederà con la stesura dell’asfalto definitivo».

L’investimento complessivo di Acque Veronesi per i due interventi nell’area è di oltre 300 mila euro, 90 mila per quello che si sta completando e 240 mila per quello che sarà realizzato il prossimo anno.

Nella foto da sinistra: Stoppato, Todeschini e Mantovanelli

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, Progetto Fuoco chiude con 45mila operatori professionali nei padiglioni (+12% estero)

massimo

Lavagno, il farmacista Vanzan candidato a sindaco unitario per il centrodestra

massimo

San Bonifacio, sorpreso in uno stabile abbandonato con della refurtiva, minaccia i Carabinieri con un coltello

massimo

Legnago, l’onorevole Maschio impone Longhi come candidato e il centrodestra si spacca

massimo

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo